martedì 2 agosto 2016

Matteo Renzi scomunicato?

Nel piano per distruggere la millenaria civiltà italiana si inserisce quel movimento materialista, in passato camuffato sotto altre sigle, chiamato oggi PD. Con la solita giustificazione distruttiva di voler “risolvere il problema”, la cosiddetta Sinistra si muove per tappe insieme a Radicali, M5S e lacchè di Centro per la eliminazione della vecchia civiltà “obsoleta” verso una “nuova civiltà più moderna, più giusta e più umana”; in effetti verso il completo assoggettamento mentale delle masse. 
 
 

In passato: Divorzio (distruzione della famiglia), aborto (eliminazione di un Essere consapevole), “spinello libero” e “modica quantità di droga ad uso personale” (distruzione mentale dell’individuo). Adesso: Gender nelle scuole (impianto mentale di idee fisse) e la legge sulle unioni gay. Domani: uteri in affitto… Sono tappe per distruggere la vecchia Civiltà “naturale” sostenuta da Cristianesimo, Ebraismo, Islam ed altre religioni, onde arrivare al Nuovo Ordine Mondiale di una Civiltà “innaturale e improduttiva”, obiettivo perseguito da potentissime centrali oscure che hanno in mano il pianeta. Il Potere Mondiale vuole giungere al completo controllo dell’individuo, da rendere schiavo con ogni mezzo, principalmente introvertendolo nella Materia, nella “Carne”, in particolare mediante la pornografia, soprattutto omosessuale.

La nuova legge sulle unioni civili tra gay è uno schiaffo al Vecchio e Nuovo Testamento, a San Paolo e al Corano. Forse sarà tollerata da quella parte della Chiesa cattolica che si definisce “modernista libertaria”, contro la quale si schiera la parte “conservatrice dogmatica”. Siamo in prossimità di uno scisma?

Il gesuita papa “Francesco” Bergoglio potrebbe essere l’ultimo papa della millenaria Chiesa Cattolica di Pietro?… Se non fosse morto in tempo utile, il gesuita cardinale Carlo Maria Martini – diventato papa col nome di “Pietro II” - avrebbe messo fine alla Chiesa cattolica? Lo affermava in un filmato del 1994 il Fratello Teosofo Bernardino del Boca, iniziato della Grande Fratellanza Bianca Sarmoun.

Poiché i molti politici che hanno votato la legge sulle unioni civili si dichiarano “cattolici” e con “cattolici” nelle coppie gay, di fronte al lassismo del “chi siamo noi per giudicare…” occorre una risposta forte e dogmatica. Il “cattolico” Matteo Renzi, i “cattolici” sostenitori della legge e i “cattolici” gay che usufruiranno apertamente della legge, saranno SCOMUNICATI? Di sicuro, oggi servirebbe un Pio XII e un Marco d’Aviano. Dovremmo ritornare alla opinione del “Noi”. L’opinione del mentale “Io”, misericordioso, non ferma la pallottola del kalashnikov. Il Cristo è anche la violenza della spada che separa i figli del Regno dai figli del Diavolo.

Giorgio Rapanelli, Corridonia (Macerata).

Nessun commento:

Posta un commento

Non saranno pubblicati commenti con offese e turpiloquio come pure i commenti semplicemente polemici contro la religione Cattolica mancanti di seri argomenti e valide argomentazioni. Si invita quindi alla buona educazione ed al rispetto pertanto non saranno accettati commenti discriminatori e sfoghi ingiustificati contro il Blog ed i suoi utenti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Auto Scroll Stop Scroll